ESCo Certificata UNI CEI 11352 e ISO 9001
Tel +39 06 5655 8432   |   Tel +39 0968 20 12 03   |   Email info@nessitalia.it   |           

Il Contratto di Prestazione Energetica (EPC)

Lunedì, 23 Settembre 2019

Il Contratto di Prestazione Energetica (EPC)

L’Energy Performance Contract (EPC), conosciuto in Italia come Contratto di Rendimento/Prestazione Energetica, individua, progetta e realizza il livello di efficienza energetica di un determinato impianto o edificio, al fine di ottenere un risparmio energetico calcolato in kWh con un conseguente risparmio di spesa sulla bolletta energetica del cliente.

Applicabile sia nel settore pubblico che nel privato, si tratta di uno strumento contrattuale con il quale un soggetto “fornitore” (una E.S.Co.) si obbliga con i propri mezzi finanziari ad effettuare un intervento di efficientamento energetico presso un impianto o edificio di proprietà di un soggetto “beneficiario”, il quale per la durata del contratto corrisponde una parte del risparmio energetico generato alla E.S.Co., permettendo a quest’ultimo di recuperare l’investimento iniziale.

Attraverso questa tipologia contrattuale il rischio tecnico e finanziario sono in capo alla E.S.Co., la quale può decidere di utilizzare capitali propri o di reperire i mezzi finanziari presso soggetti terzi (normalmente banche). In ogni caso la E.S.Co. ha la responsabilità dell’obbligo di risultato (performance).

Le E.S.Co., per definizione, devono infatti essere in grado di gestire e coordinare tutte le fasi che vanno dall’individuazione del problema alla progettazione e realizzazione di un intervento per risolverlo. Dal momento che la remunerazione della E.S.Co. è basata sui risultati ottenuti, in termini di efficienza del sistema energetico, essa risulta a maggior ragione motivata a realizzare la soluzione tecnicamente ed economicamente più conveniente.

 

In base a come vengono ripartiti i rischi tra cliente e fornitore, a chi effettua l’investimento ed alle modalità di remunerazione della E.S.Co, esistono diverse tipologie di EPC, di seguito si riportano le più comuni:

FIRST OUT

  • Capitale: E.S.Co/ finanziatore terzo
  • Durata: 3-5 anni
  • Risparmio: il risparmio conseguito viene interamente utilizzato per ripagare il finanziamento e remunerare la E.Sco. Alla scadenza del contratto va interamente al cliente.
  • Proprietà: la ESCO mantiene la proprietà dell’impianto fino alla scadenza del contratto, successivamente alla quale lo stesso si trasferisce nella titolarità del cliente.

FIRST IN

  • Capitale: E.S.Co/ finanziatore terzo
  • Durata: 5-10 anni
  • Risparmio: il risparmio conseguito viene ripartito tra E.S.Co. e cliente.
  • Proprietà: la ESCO mantiene la proprietà dell’impianto fino alla scadenza del contratto, successivamente alla quale lo stesso si trasferisce nella titolarità del cliente.

SHARED SAVING

  • Capitale: E.S.Co/ finanziatore terzo
  • Durata: oltre 10 anni
  • Risparmio: Le parti si accordano sulla condivisione dei risparmi ottenuti: soltanto una quota, definita contrattualmente, contribuisce al recupero dell’investimento iniziale.
  • Proprietà: la ESCO mantiene la proprietà dell’impianto fino alla scadenza del contratto, successivamente alla quale lo stesso si trasferisce nella titolarità del cliente.

GUARANTEED SAVING

  • Capitale: Cliente/ finanziatore terzo
  • Durata: 4-8 anni
  • Risparmio: la ESCO si impegna a garantire che i risparmi non siano inferiori ad un minimo concordato e riceve un canone che remunera il servizio di gestione e manutenzione.
  • Proprietà: la proprietà è del cliente fin dall’inizio.

Il Contratto di Rendimento Energetico è uno strumento particolarmente utile per quelle aziende o enti pubblici che abbiano la necessità di effettuare interventi di efficientamento di edifici o impianti, ma che siano sprovvisti di esperienza tecnica nel campo energetico e/o che non abbiano a propria disposizione sufficienti risorse finanziarie.

La valutazione del risparmio ottenibile riveste un ruolo centrale e deve essere quindi effettuata con attenzione. Per questo l’EPC è normalmente preceduto da una diagnosi energetica, che serve a determinare i centri di costo ed a individuare gli interventi di miglioramento necessari.

Nell’allegato 8 del D.Lgs 102/2014 sono riportati gli elementi minimi che tali contratti devono contenere, ossia i seguenti:

  1. un elenco chiaro e trasparente delle misure di efficienza da applicare o dei risultati da conseguire in termini di efficienza;
  2. i risparmi garantiti da conseguire applicando le misure previste dal contratto;
  3. la durata e gli aspetti fondamentali del contratto, le modalità e i termini previsti;
  4. un elenco chiaro e trasparente degli obblighi che incombono su ciascuna parte contrattuale;
  5. data o date di riferimento per la determinazione dei risparmi realizzati;
  6. un elenco chiaro e trasparente delle fasi di attuazione di una misura o di un pacchetto di misure e, ove pertinente, dei relativi costi;
  7. l’obbligo di dare piena attuazione alle misure previste dal contratto e la documentazione di tutti i cambiamenti effettuati nel corso del progetto;
  8. disposizioni   che   disciplinino   l’inclusione   di   requisiti equivalenti in eventuali concessioni in appalto a terze parti;
  9. un’indicazione chiara e trasparente delle implicazioni finanziarie del progetto e la quota di partecipazione delle due parti ai risparmi pecuniari realizzati (ad esempio, remunerazione dei prestatori di servizi);
  10. disposizioni chiare e trasparenti per la quantificazione e la verifica dei risparmi garantiti conseguiti, controlli della qualità e garanzie;
  11. disposizioni che chiariscono la procedura per gestire modifiche delle condizioni quadro che incidono sul contenuto e i risultati del contratto (a   titolo   esemplificativo: modifica   dei   prezzi dell’energia, intensità d’uso di un impianto);
  12. informazioni dettagliate sugli obblighi di ciascuna delle parti contraenti e sulle sanzioni in caso di inadempienza.

É opportuno sottolineare che l’analisi di tali elementi permette di sostenere che l’EPC non è un contratto “generico” che prevede condizioni generali che possono essere modificate durante la vigenza contrattuale subendo così continue evoluzioni. Bensì un contratto sottoposto a precise condizioni che non possono essere nemmeno parzialmente escluse e per il quale, al contrario, permane l’obbligo di motivare e documentare gli eventuali cambiamenti effettuati nel corso della durata contrattuale.

Non basta uno sconto economico rispetto alla spesa energetica storica per parlare di EPC. Occorre identificare con precisione i risparmi energetici, cui va collegato il canone del servizio. Questo significa che bisogna avere a disposizione i consumi prima dell’intervento per definire la baseline di riferimento, individuare i fattori di aggiustamento per adattarla alle modifiche annuali dell’impiego degli edifici e del clima,  misurare i consumi post intervento e stabilire una formula che leghi i risparmi energetici al canone di servizio, riducendone l’entità al diminuire delle performance rispetto a quelle garantite (e stabilendo come condividere gli eventuali risultati migliorativi).

La Ness srl, ESCo certificata secondo la normativa UNI CEI 11352, garantisce una prestazione energetica minima da conseguire, viene retribuita in funzione del risparmio energetico che effettivamente verrà conseguito e condivide l’investimento o parte di esso con il beneficiario.

Grazie all’esperienza maturata nel settore, propone un servizio così strutturato:

  • Realizza una diagnosi energetica preliminare per caratterizzare la situazione esistente;
  • Propone interventi di miglioramento;
  • Redige e sottoscrive il contratto EPC;
  • Realizza gli interventi;
  • Monitora e rendiconta i risultati ottenuti.
Il Contratto di Prestazione Energetica (EPC)

Contattaci

Tel. +39 0968 20 12 03
Fax +39 0968 03 10 86
WhatsApp +39 339 760 7633
info@nessitalia.it

Servizi

  • Servizi Ingegneria

    Servizi Ingegneria

    Ci occupiamo di ingegneria industriale, ambientale e civile.

    Dalle fase di progettazione, alla direzione dei lavori, fino alla termografia e alle consulenze specialistiche, anche in outsourcing.

    continua

  • Efficientamento Energetico

    Efficientamento Energetico

    Siamo convinti dell’importanza di raggiungere i migliori risultati attraverso il massimo risparmio energetico.

    Programmiamo. Pianifichiamo. Progettiamo.

    continua

  • Impianti Tecnologici

    Impianti Tecnologici

    Un know-how all’avanguardia, altamente specializzato, in grado di fornirvi le migliori soluzioni per la realizzazione di impianti integrati ad alta tecnologia.

    continua

  • Consulenze

    Consulenze

    L’affidabilità e la serietà è tutto per noi.

    Mettiamo a vostra disposizione le nostre competenze per aiutarvi a trovare le soluzioni migliori e raggiungere i risultati sperati.

    continua

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la fruizione dei contenuti